Comunicato stampa

Inserito il 01/08/2019

 

Cervia, la spiaggia ama il libro

 

Cibo, gusto e tradizioni culinarie con il Premio Bancarella Cucina

 Graziano Pozzetto

che presenta “Enciclopedia enogastronomica della Romagna –

Volume II Cucine e vini della Romagna

(ed. Il Ponte Vecchio)

 

Giovedì 1 agosto 2019

Ore 18.00 – Bagno Green Beach Bamby n. 93 v.le Italia - Pinarella

 

Fino al 15 agosto i migliori volti del panorama letterario e giornalistico nazionale si daranno il cambio per festeggiare la 27° edizione della manifestazione estiva dedicata ai libri più longeva ed imitata d’Italia.

La rassegna è uno straordinario contenitore letterario dove il testo scritto diventa libro parlato, incrociando pensieri ed emozioni. Sullo sfondo del mare e del sole, ventuno incontri, ventitré autori e tanti giornalisti coinvolti a intervistare i protagonisti.

Piazze, luoghi pubblici e strutture alberghiere si trasformano in un palcoscenico unico per l’incontro vincente tra cultura e turismo. La cultura a Cervia, negli anni, è diventata un elemento dell’offerta turistica consolidato grazie agli eventi di prestigio e rinomati in tutta Italia.

La manifestazione dedicata alla “Riviera dello Sport” è organizzata dall’Associazione Culturale “Cervia, la spiaggia ama il libro” con la collaborazione di Confcommercio Ascom Cervia e con il Patrocinio e il contributo del Comune di Cervia.

 

Una ricostruzione contenuta nelle pagine dell’ “Enciclopedia enogastronomica della Romagna – Volume II Cucine e vini della Romagna (ed. Il Ponte Vecchio) che il Premio Bancarella Cucina Graziano Pozzetto presenta Giovedì 1 agosto alle ore 18.00 presso il Bagno Green Beach Bamby n. 93 in V.le Italia a Pinarella.

Conduce Cesare Brusi Direttore Confcommercio Ascom Cervia.

Interviene l’Avv. Riccardo Chiesa studioso delle tradizioni romagnole.

 

Tutti gli incontri con l’autore sono a ingresso gratuito. In caso di maltempo gli eventi si terranno presso Confcommercio Ascom Cervia in Via G. Di Vittorio n. 26.

Anche in questo secondo volume, Pozzetto convoca sulla scena contadini e gastronomi di antica sapienza, narratori e poeti, cucinieri e saggisti per renderci, nelle sue pagine affascinati e militanti, la civiltà delle province romagnole, con i loro colori e i loro "eccessi", così ben rappresentandoli, per non dire d'altro, nelle cascate di numerose ricette o nelle pagine memorabili dei grandi padri della cultura romagnola.

 

Il libro: Il secondo della collana in tre volumi – ognuno dei quali autonomo e in sé concluso - per raccogliere e riassumere l'intera esperienza del maggior esperto della civiltà enogastronomica della Romagna: come a dire, sottolinea Ernesto Giuseppe Alfieri, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, «l'essenza, lo spirito antico dei romagnoli, la civiltà del nostro mangiare, la sua gente, la divulgazione dei migliori prodotti della nostra terra, dimenticati, scoperti e riscoperti». Anche in questo secondo volume, Pozzetto convoca sulla scena contadini e gastronomi di antica sapienza, narratori e poeti, cucinieri e saggisti per renderci, nelle sue pagine affascinati e militanti, la civiltà delle province romagnole, con i loro colori e i loro "eccessi", così ben rappresentandoli, per non dire d'altro, nelle cascate di numerose ricette o nella pagine memorabili dei grandi padri della cultura romagnola, ovvero nella varietà infinita delle nostre cucine, dalla Valmarecchia al parco del Delta, dalle valli del Savio, del Senio e del Lamone ai territori del Ravennate, del Lughese, e oltre. Senza dimenticare le cuspidi e le emergenze della nostra civiltà del vino.

 

L’autore: Graziano Pozzetto. E’ giornalista, scrittore, gastronomo, bibliofilo, ricercatore, autore rigoroso e prolifico, divulgatore appassionato. Ha ottenuto importanti riconoscimenti locali e nazionali. E’ stato fra i fondatori storici dell’Arcigola-Slow Food. E’ protagonista di una enciclopedica codificazione culturale ed antropologica sui mangiari, cibi, vini, prodotti tipici, eccellenze, memorie identitarie, storie e testimonianze di cibo della Romagna. Tra le tante pubblicazioni, ricordiamo: La piadina romagnola tradizionale (Panozzo, 2005, finalista Premio Bancarella Cucina), Lo squacquerone di Romagna (Panozzo, 2007), Rane e ranocchi, memoria e cucina (Panozzo, 2008, finalista Premio Bancarella Cucina); Le minestre romagnole di ieri e di oggi (Panozzo, 2009), La Cucina e i prodotti della Valmarecchia (Panozzo, 2011), I Grandi mangiatori di Romagna (Panozzo, 2012, per Orme/Tarka ha pubblicato Le cucina di Romagna, storia e ricette (2013), La cucina del Parco del Delta (2014), La cucina del Montefeltro (2014).Per Il Ponte Vecchio, Caro vecchio porco ti voglio bene. La tradizione del maiale in Romagna (2014), Frutti dimenticati, frutti indimenticabili. Tradizione, biodiversità, cucina (2015), Enciclopedia Enogastronomica della Romagna – Volume I (2017). La giuria del “Premio Bancarella Cucina” gli ha conferito il Premio Baldassarre Molossi 2011 alla carriera.

 

Cervia, la spiaggia ama il libro è promossa dall’Associazione Culturale Cervia, la spiaggia ama il libro con il patrocinio del Comune di Cervia e si avvale della collaborazione di Confcommercio Ascom Cervia, Camera di Commercio di Ravenna, Comune di Cervia, APT Servizi Emilia Romagna, Il Resto del Carlino-Quotidiano Nazionale, Terme di Cervia, Batani Select Hotels, Ponzi srl, Yoga, Paradiso Hotel Bovelacci, Ristorante Al Pirata, Hotel Gambrinus & Strand, Cuore di Carta, Si Frutta, Hotel Nettuno, My Cicero, Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.OP, Libreria Mondadori di Cervia e Libreria Librolandia di Milano Marittima. La rassegna letteraria si avvale del patrocinio del Consiglio Nazionale Ordine dei giornalisti e del Centro per il libro e la lettura.

 

Organizzazione: Cervia, la spiaggia ama il libro

c/o Confcommercio Ascom Cervia Via G. Di Vittorio, 26 - 48015 Cervia

tel. 0544 913913 - 335 8484657

www.cerviamailibro.itinfo@cerviamailibro.it

 

seguiteci su

 

Facebook Cervia Ama il Libro

Twitter: @cerviamailibro

Instagram: cervia_spiaggiaamaillibro 

 

Torna indietro